unisa ITA  unisa ENG


Osservatorio Giovani OCPG

Focus Giovani e Creatività

Facilitatore - Giuseppe Gaeta - direttore Accademia delle belle Arti Napoli

Partecipano associazioni, comuni e cooperative operanti nel mondo della creatività e dell'arte con attenzione ai temi sociali e della sostenibilità ambientale.

 

Sono stati illustrati i seguenti progetti:

  • Soundtrax pro, piattaforma online su cui è possibile caricare la propria opera musicale ed avere l'opportunità di essere ascoltati solo da addetti ai lavori che pagano i diritti ambientali.

 

  • Associazione di Promozione Sociale "Sannio Irpinia Lab" - Arte di Mezzo - acceleratore d'impresa culturale che opera dal 2015 come associazione giovanile volta alla promozione di eventi ed esibizioni di giovani artisti; hanno anche una webtv (usertv.it).

 

  • AltoFest : compagnia teatrale che organizza ogni anno un festival dove vengono invitati compagnie da tutti i continenti; luoghi privilegiati delle esibizioni sono garage, vicoli, case private, all'interno del quartiere Sanità a Napoli. Il progetto è totalmente autofinanziato; nel 2016 sono stati premiati dal bando Funder35.

 

  • Tappeto di Iqbal , cooperativa sociale di Barra (NA) che si occupa principalmente di bambini e adolescenti del quartiere al fine di avvicinarli ad attività ricreative ed artistiche come il circo o il parkour. L'associazione è autofinanziata.

 

  • Fondazione ITS Bach, riconosciuta dal Miur e operante nel campo della formazione, delle tecnologie innovative del turismo e dei beni culturali.

 

  • Archeo Park, impresa sociale femminile under 35 operante nei Campi flegrei di Napoli.

 

  • Media Integrati, team di artisti che ricerca e sperimenta nuovi paradigmi di comunicazione. Producono opere che nascono da un processo creativo trasversale e relazionale, capace di colmare le distanze tra cose e persone. Utilizzano diverse tecniche, in modo non convenzionale e con operazioni site-specific, creando prodotti e format artistici esportabili e vendibili, sia nel settore pubblico che nel settore privato.

 

  • Compagnia della città, compagnia teatrale di Caserta

 

  • Comune san Potito Sannitico (CE), Progetto di Sviluppo Arte e Cultura. Hanno investito in forme artistiche differenti all'interno del comune che ha determinato un afflusso turistico tale da avere 8000 presenze all'anno.

 

  • Campania Festival , formazione artistica aperta e gratuita sul territorio napoletano; portano avanti un osservatorio sul teatro Euroarabo; si occupano anche del Napoli Teatro Festival.

 

Conclusioni

Dal focus è emersa l'importanza dell'educazione non formale per lo sviluppo della creatività giovanile. I progetti creativi dimostrano di avere un forte radicamento territoriale e una garanzia di contenuti e produzioni nel medio e breve termine. Anche in questo focus è emersa la necessità di formazione all'autoimprenditorialità, ma anche il bisogno di creare una rete di sostegno alle imprese creative.

Inoltre, si è sentita la necessità di costruire una rete di scambi e di esperienze fra le realtà già esistenti sul territorio.  Un elemento fondamentale che sembra accompagnare i progetti di successo, sembra essere il coinvolgimento della cittadinanza: i progetti che crescono sono quelli che agiscono come comunità pensante. L'arte, inoltre, sembra essere diventata il volano per far decollare piccole realtà, che diventano punti attrattivi creando elementi di crescita per i territori.

Una necessità è quella della codifica delle nuove professioni e un sostanziale ripensamento del fare impresa.